1

MASCHERA DI CARNEVALE

DETTAGLI

  • 6+ ETA’
  • 30min TEMPO
  • #MANUALITÀ #CREATIVITÀ #STUPIRE

MATERIALE

  • FOGLI DI GOMMA CREPLA COLORATI
  • MATITA
  • FORBICI
  • COLLA A CALDO
  • NASTRO COLORATO

Prima di tutto scegli il modello da stampare, qui sotto ti riporto i link per alcune maschere, nulla ti vieta di crearne  una tutta tua.

Io scelgo di stampare il cerbiatto. Una volta stampato su un foglio bianco, vado a ritagliare i diversi elementi (fig. 1).

In base agli elementi ritagliati, scegli tra i fogli di gomma crepla i colori che più ti piacciono.

Posiziona il primo elemento sul foglio di gomma e aiutandoti con la matita, traccia il contorno (fig. 2).

Ritaglia con la forbice la sagoma (fig. 3) e ripeti le ultime due operazioni anche con gli altri elementi (fig. 4).

Facendoti aiutare da un adulto, incolla i vari elementi sulla base e decora a tuo piacimento la maschera aggiungendo altri elementi in gomma crepla, delle perline, del glitter e così via (fig. 5).

Taglia in due il nastro, gira la maschera e con un punto di colla fissa l’estremità del nastro sul lato destro e poi fissa l’estremità del secondo pezzo di nastro sul lato sinistro (fig. 6).

Lega la maschera dietro la testa e divertiti a festeggiare.

Fig.1

dav

Fig.3

Fig.5

Fig.2

dav

Fig.4

Fig.6




SOQQUADRO

Soqquadro è party game per bambini e ragazzi. Gioco da tavolo semplice ma originale, adatto alle famiglie e a tutte le età. Non presenta alcuna particolare ambientazione, ma le carte offrono una gran varietà di scenari.

Posizionate il tabellone al centro della tavola scegliendo il lato con cui giocare, versione tranquilla bianca, versione estrema colorata.

Ogni giocatore sceglie una pedina colorata e la posiziona sulla casella numero zero, dopodiché posiziona sul tavolo i tre mazzi colorati da 36 carte l’uno. Sono le carte ad indicarci cosa cercare si dividono in tre diversi colori:

  • Verdi: difficoltà facile, una caratteristica da ricercare nell’oggetto
  • Gialle: difficoltà media, due caratteristiche da ricercare e soddisfare
  • Rosse: difficoltà alta, due caratteristiche da ricercare e soddisfare

Prima di iniziare il gioco è importante definire l’area di gioco, è compito del gruppo o del padrone di casa stabilire dove è possibile cercare e dove no.

La pedina avanza sul tabellone di una casella alla volta, ma soltanto se si è soddisfatta la caratteristica o le caratteristiche richieste dalla carta. Ogni volta che si procede bisogna mettere da parte le proprie carte, ogni carta ha il suo punteggio indicato in alto, punteggio che andrà sommato una volta finita la partita.

Durante l’avanzamento sul tabellone, incontriamo tre linee tratteggiate con una doppia “Q”, al superamento di queste bisogna fermare il gioco e tutti i partecipanti si sfidano con una carta comune dello stesso colore di dove si trova la linea tratteggiata. In questa sfida si utilizza la clessidra e procede solo il giocatore che riesce a soddisfare la richiesta della carta per primo, quando la sfida finisce tutti continuano con la carta che stavano utilizzando o pescandone un’altra.

Quando un giocatore raggiunge la fine del percorso la partita termina, a quel punto bisogna calcolare tutti i punteggi dei giocatori per decretare il vincitore.

Perché è considerato da molti un gioco educativo?

Un gioco originale e divertente, capace di coinvolgere tutti i giocatori e di creare una pazza corsa in casa, a scuola o in qualunque luogo si giochi, alla ricerca di oggetti che rispondano ai requisiti delle carte pescate dal giocatore. Tra i suoi principali vantaggi l’opportunità di arricchire il vocabolario, migliorare la capacità di catalogare oggetti, sviluppare velocità, intuito e riflessi.

identifica il gioco di cui si parla nell'articolo

  • 6+ ETA’
  • 2-6 GIOCATORI
  • 20min TEMPO

VIDEO PRESENTAZIONE

ALCUNE IMMAGINI

immagine mostra il party game, gioco da tavolo



DOBBLE

E’ un gioco di carte, nella confezione ce ne sono 55, sono rotonde e su ognuna sono rappresentati 8 simboli diversi. Esistono diverse modalità di gioco ma un’unica particolarità, tra due carte qualunque esiste sempre uno ed un solo simbolo in comune. La difficoltà del gioco sta nel fatto che, pur essendo identici, i disegni su due carte diverse possono avere dimensioni ed orientamento diversi.

Le 5 modalità di gioco principali sono le seguenti:

  1. Ogni giocatore riceve una carta, mentre il mazzo resta al centro. Ogni volta che qualcuno individua il simbolo in comune tra la propria carta e la prima di quelle al centro, prende quest’ultima. Vince chi alla fine ha conquistato più carte.
  2. Al contrario del primo mini-gioco, una carta viene posta al centro e le altre vengono divise tra i giocatori. Ogni volta che qualcuno individua il simbolo in comune tra la carta al centro e la prima delle proprie carte, si sbarazza di quest’ultima mettendola al centro. Vince chi resta per primo senza carte.
  3. Ogni giocatore riceve una sola carta, che tiene in mano nascosta. All’inizio del turno tutti voltano la propria carta. Chi individua un simbolo in comune con un avversario può dare a lui la sua carta (o il proprio mazzo di carte se ne ha già ricevute da altri). Chi resta con tutte le carte in mano perde il turno, e nuove carte vengono distribuite. Vince chi perde meno turni.
  4. Una carta viene posta al centro, coperta, e intorno ad essa si posizionano tante carte scoperte quanti sono i giocatori. All’inizio del turno si volta la carta centrale. Ogni volta che un giocatore individua un simbolo in comune, prende la corrispondente carta esterna (mai quella centrale). Finite le carte inizia un nuovo turno. Vince chi alla fine ha conquistato più carte.
  5. Ogni giocatore riceve una carta e il mazzo resta al centro. Quando si individua un simbolo in comune tra la carta di un avversario (non la propria) e la carta al centro, quest’ultima va all’avversario stesso. Vince chi alla fine ha meno carte.

Perché è considerato da molti un gioco educativo?

Dobble stimola l’attenzione, la capacità di riconoscere e denominare in modo corretto simboli diversi: tutti requisiti utili per l’apprendimento nella scuola primaria

  • 6+ ETA’
  • 2-8 GIOCATORI
  • 15min TEMPO

VIDEO PRESENTAZIONE

ALCUNE IMMAGINI

images
download (1)

Precedente
Successivo